anomaliaparma.org >> informazione in movimento
Clean pc spy monitoring software free I the gps vehicle tracker free said you. I spy fox for android sort film http://spyworldmedia.com/extreme-call-blocker-invisible-crack-x0/ day yes.

Archivio Tag: tagli

L’Università “ama” l’accoglienza ma le taglia i fondi

Attacco politico da parte dell’Università ai fondi per progetti con finalità sociali e di pubblica utilità Il 25 marzo 2015 l’Università di Parma ha aperto un bando per progetti presentati da associazioni studentesche. In data 29 luglio lo stesso Consiglio di Amministrazione che ha indetto il bando si è riunito di nuovo; la delibera 539/31212 …

Continua a leggere »

Parma – La scuola è in decadenza, noi facciamo resistenza!

Oggi, 15 novembre 2013, a Parma, gli studenti delle scuole superiori, coordinati con le altre realtà studentesche regionali, si sono riversati in corteo per le strade della città rivendicando il diritto allo studio, ad una scuola di qualità e alla portata di tutti. Un’intera generazione privata della possibilità di immaginare un’alternativa oltre la crisi, ha …

Continua a leggere »

15 novembre: manifestazione studentesca

17 Novembre 1939, Praga. 1200 studenti vengono arrestati e deportati nei campi di concentramento nazisti in occasione del corteo funebre di un loro compagno, Jan Opletal, colpito da un’arma da fuoco della polizia durante la manifestazione svoltasi pochi giorni prima. Nove di loro vengono immediatamente giustiziati senza processo. Il 15 Novembre 2013, in occasione del …

Continua a leggere »

Fondazione Solares delle Arti, dipendenti attendono stipendio da 8 mesi

Tratto da: ilmattinodiparma.it I lavoratori della Fondazione culturale Solares da 8 mesi non ricevono lo stipendio. Lo denunciano i sindacati che, chiedendo chiarezza sulla situazione economica dell’istituto artistico e sulla gestione, annunciano, in caso di mancate risposte da parte della dirigenza, iniziative di lotta. Ecco la nota diramata dalle rappresentanze unitarie. “Le lavoratrici e i …

Continua a leggere »

B come Bugie: referendum sul finanziamento comunale alle scuole paritarie private

La Curia, la FISM, il PD, il PDL, la Lega Nord, dicono che… Dicono che il sistema integrato pubblico/privato per la scuola dell’infanzia è efficiente ed economico tanto da garantire un posto a tutti i bambini. È FALSO. A giugno del 2012 le famiglie di 423 bambini che avevano chiesto l’iscrizione a una scuola pubblica …

Continua a leggere »

Appello nazionale del Comitato Art.33: “Bologna riguarda l’Italia”

Il grande balzo all’indietro: perché l’istruzione è stata liquidata in Italia

tratto da: Quinto stato . Dal precariato al lavoro autonomo. A cura di Roberto Ciccarelli. Dieci miliardi di tagli al bilancio di scuola e università tra il 2008 e il 2012. Otto miliardi e cinquecento milioni di tagli alla scuola (il 10,4 per cento del budget complessivo) e 1,3 miliardi di euro all’università (su un …

Continua a leggere »

L’autonomia diventa arbitrio

Tratto da: Il Manifesto.it di Marco Bascetta Che i tagli alla scuola e all’educazione non fossero necessità economica ma politica, non una misura di risparmio ma di controllo della mobilità sociale, non principio di razionalità ma ideologia, è ormai un fatto. Cosicché quando di fronte al rovinoso crollo delle iscrizioni universitarie si manifestano allarmi e …

Continua a leggere »

Cda dell’unipr: tra ingressi privati e business della guerra

Il 1 marzo è stata inaugurata l’Università della Riforma Gelmini. Non solo quella della mancanza di fondi, delle aule che cadono a pezzi, dei ricercatori assunti con contratti semestrali, della chiusura di corsi e laboratori. Da questo punto di vista, infatti, con le epoche Berlinguer, Moratti e Fioroni, questi aspetti sono segnati da una certa …

Continua a leggere »

Tutti uniti in difesa della scuola pubblica!

ll collettivo studentesco Parma in collaborazione con i collettivi di Reggio e Rimini hanno deciso di creare un coordinamento per la costruzione di una giornata di mobilitazione regionale che reclami diritti, welfare e democrazia. Per dare continuità al percorso dell’autunno scorso, con  la grande giornata di mobilitazione  del 14 novembre 2012, abbiamo indetto una serie di presidi …

Continua a leggere »

Post precedenti «