anomaliaparma.org >> informazione in movimento
Clean pc spy monitoring software free I the gps vehicle tracker free said you. I spy fox for android sort film http://spyworldmedia.com/extreme-call-blocker-invisible-crack-x0/ day yes.

Archivio Categoria: Ambiente e sovranità alimentare

Campagna STOP TTIP

lobbyttip1

La campagna STOP TTIP Italia è promossa da una rete internazionale che a livello italiano conta circa 300 organizzazioni. Cos’è il TTIP? Il TTIP è un accordo in corso di negoziazione tra Stati Uniti e Unione Europea. Vuole eliminare regolamenti, standard, norme e dazi per aumentare i commerci transatlantici. Con l’alibi di un’omogeneizzazione delle normative, …

Continua a leggere »

Si scrive ambiente si legge democrazia

Riflessioni sulle continue prevaricazioni democratiche e ambientali Assistiamo inermi a confronti e posizioni sempre più sconcertanti sulle questioni ambientali, col fine di generare un dibattito spesso sterile e confuso in seno all’opinione pubblica. In materia di ambiente si osserva come l’informazione scientifica assuma carattere relativo e sia spesso asservita ai potenti gruppi di interesse economico, …

Continua a leggere »

Verso il Referendum del 17 Aprile. Verso una nuova stagione di Referendum sociali

Il 17 Aprile, nel nostro paese, si voterà un referendum abrogativo: uno dei pochi strumenti di democrazia diretta che la Costituzione italiana prevede per richiedere la cancellazione in tutto o in parte di una legge dello Stato. Nello specifico, si chiede di cancellare la norma che consente alle compagnie petrolifere di cercare ed estrarre idrocarburi, …

Continua a leggere »

Il GOVERNO RENZI si è fermato ad Eboli

TRATTO DA : https://zonaventidue.wordpress.com/2016/04/05/il-governo-renzi-si-e-fermato-ad-eboli/ Rispetto alle notizie recenti che coinvolgono l’ormai ex Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e il suo compagno Gianluca Gemelli, indagato per l’impianto Total Tempa rossa in Basilicata, emergono dati rilevanti, che tracciano un quadro a tinte fosche sulle implicazioni politiche attorno al settore petrolifero in Lucania. Secondo le intercettazioni, realizzate nell’ambito …

Continua a leggere »

Le 44 aree ‘invivibili’ più inquinate d’Italia. La mappa del Ministero della Salute

Ben 44 aree del nostro Paese sono inquinate oltre ogni limite di legge   Dati più che allarmanti direttamente dal Ministero della Salute; in Italia esistono ben 44 aree inquinate oltre ogni limite di legge, in cui l’incidenza di tumori sta aumentando statisticamente a dismisura. Nelle zone maggiormente contaminate, le malattie tumorali sono aumentate anche del …

Continua a leggere »

INCENERITORI: DEPOSITATO IN CASSAZIONE IL QUESITO PER I REFERENDUM SOCIALI.

Il 9 e 10 Aprile partono i banchetti per la raccolta delle firme. Oggi il Comitato Sì Blocca Inceneritori ha depostato presso la Corte di Cassazione un quesito referendario per abrogare parte dell’art.35 del Decreto Sblocca Italia sugli inceneritori. Il Governo, sulla base di questo articolo, può far diventare di interesse strategico nazionale tutti gli impianti e individuarne di …

Continua a leggere »

TRIVELLE A PARMA, MANTOVA E CREMONA: POSSIBILE ASSEGNARE 75.000 ETTARI DI TERRITORIO AD UNA SOCIETÀ CON 120.000 EURO DI CAPITALE SOCIALE E INATTIVA?

Tratto da :https://stopdevastazioni.wordpress.com/2016/02/22/trivelle-a-parma-mantova-e-cremona-possibile-assegnare-75-000-ettari-di-territorio-ad-una-societa-con-120-000-euro-di-capitale-sociale-e-inattiva/ Di Augusto Desanctis   Comunicato stampa del 22 febbraio 2016 Trivelle in provincia di Parma, Mantova e Cremona. Possibile assegnare 75.000 ettari di Pianura padana ad una società inattiva con capitale sociale di 120.000 euro? Coordinamento Comitati Ambientalisti della Lombardia e Campagna nazionale “Stop Devastazioni”: incidere sul Ministero dello Sviluppo Economico preparando …

Continua a leggere »

Oltre gli schiavi e i caporali: Riflessioni sullo sfruttamento nella filiera agro-industriale

Tratto da: campagneinlotta.org Nelle ultime settimane, il tema delle condizioni lavorative dei e delle braccianti (migranti e italiani-e) ha ricevuto particolare attenzione mediatica e politica. La morte di numerosi lavoratori e lavoratrici nelle campagne, dalla Puglia al Piemonte, ha portato nuovamente alla ribalta situazioni note in realtà da decenni: lo sfruttamento estremo della manodopera agricola …

Continua a leggere »

L’11 Luglio in piazza per dire BASTA a Sblocca Italia, Iren e Inceneritori

Le privatizzazioni e la finanziarizzazione dei beni comuni e dei servizi pubblici rappresentano una delle chiavi di volta per il perpetuarsi di processi di speculazione e di creazione di sempre nuove possibilità per incrementare l’introito privato di profitti; questo vale in Europa (come nel resto del globo) e, in Italia, vale in modo ancor più …

Continua a leggere »

Considerazioni sul primo maggio milanese di opposizione all’EXPO

A due settimane dal 1 maggio milanese, esprimiamo le nostre riflessioni in merito, cercando di non soffermarci esclusivamente sulla cronaca di ciò che ha caratterizzato l’evento in sé, ma piuttosto dare spazio a più considerazioni. In particolar modo ci  interessa partire dalla propensione diretta a superare la dicotomia del primato tra conflitto e consenso, ponendo …

Continua a leggere »

Post precedenti «